…sono esausta, tesa,vorrei sentire almeno la tua voce,vorrei urlarti la mia rabbia, la mia solitudine; non voglio ascoltare le tue motivazioni, nè accettare la passionalità con cui affronti ogni missione; mai un cedimento: ci ami e questo ti basta per sopportare qualsiasi distacco….

da “Nella Tempesta…la quotidianità”
autrice Giulia Cesaria Maltinti

Annunci

2 pensieri su “…sono esausta, tesa,vorrei sentire almeno la tua voce….

    1. Cara Giulia il tuo libro esprime i sentimenti di ognuna di Noi,leggerlo è sempre una grande emozione e turbinio di sentimenti, siamo delle Penelope dei tempi moderni….ti Vogliamo tanto Bene anche Noi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...