“Appunti di viaggio” Noi vi proponiamo una sosta a BRINDISI

Per Noi, mogli e fidanzate, la città di Brindisi fa rima con cuore, amore, caserma e Leoni, per molte città d’origine per altre città d’adozione. In periodo di vacanze vi presentiamo questa città che tanta importanza storica ha avuto e dalla bellezza da scoprire.

Se avete 24 ore a disposizione:

partiamo per questa passeggiata dal lungomare di Brindisi, che sorge su un’ampia insenatura

[il cui nome sembra derivare dalla parola messapica Brention ovvero testa di cervo, proprio per la forma del porto che ricorda la testa dell’animale]

che si affaccia sul mare Adriatico, grazie alla conformazione naturale del porto la città venne elevata al rango di municipio romano ed ai suoi abitanti conferita la cittadinanza dell’Impero Romano, ponte tra l’Oriente e l’Occidente e con la Grecia. Così come è facile incontrare turisti in attesa dei traghetti per raggiungere l’altra sponta dell’Adriatico al tempo dei fasti romani ci si poteva imbattere in Giulio Cesare, Ottaviano, Cicerone, Agrippina, Virgilio. Dotata al tempo romano delle consolari Via Traiana ed Appia di cui ne rimangono a testimonianza le colonne a sancire il termine e come riferimento ai naviganti di tutti i secoli adornano la sottostante scalinata Virgilio.

@P. Nardelli

Dall’altro lato dello specchio di mare, raggiungibile con il traghetto-bus, si trova ben visibile il Monumento al Marinaio d’Italia  imponente monumento alto 53 metri a forma di timone sulla cui sommità è deposta la Vergine “Stella del Mare” e sulle cui pareti del monumento sono riportati i nomi 6.000 marinai caduti nella Prima Guerra Mondiale e i 33.900 marinai caduti della Seconda Guerra Mondiale. Sul piazzale sottostante del monumento sono situate due ancore e due cannoni appartenenti alle navi austro-ungariche “Tegetthoff” e “Viribus Unitis“, simboli di vittorie raggiunte sul mare nel 1918 presso Premuda.

@M. De Virgiliis

Continuando sul lungomare si scorge il Castello Svevo voluto da Federico II nel 1227, la struttura conserva ancora l’impianto federiciano trapezoidale. La struttura è stata utilizzata nel 1814 con Gioacchino Murat in “bagno penale”, funzione che svolse anche sotto i Borboni e i Savoia fino ai primi anni del ‘900, quando la Marina Militare lo acquistò per avere la sua base a Brindisi. Tutt’ora è sede del Comando Marina Militare.

@comune.brindisi.it

Numerose le testimonianze romaniche nell’arte sacra, vale una sosta la chiesa di San Benedetto, costruita nel 1090 circa per le monache benedettine. Il campanile è in puro stile romanico pugliese e particolarmente suggestivo il chiostro romanico del XI secolo.

@chiesa San Benedetto

In piazza Duomo troviamo la Cattedrale dedicata a San Giovanni Battista che conserva il suo impianto medioevale nonostante il rimaneggiamento  a seguito di crolli dovuti al terremoto del 1743. La Cattedrale custodisce inoltre le sacre spoglie del Santo Patrono della città, San Teodoro d’Amasea compatrono assieme a San Lorenzo da Brindisi, frate cappuccino del XVI sec.

@M. De Virgiliis

Sul fianco destro della chiesa si sviluppano il Palazzo Vescovile e l’ex Palazzo del Seminario progettato nel 1720 da Mauro Manieri, presenta sulla balconata del secondo ordine otto statue in pietra raffiguranti la Matematica, l’Etica, la Teologia, la Filosofia, la Giurisprudenza, la Poetica e l’Oratoria. Qui ha sede il Museo Diocesano G. Tarantini, canonico brindisino dell’800.

@M. De Virgiliis

Se siete nei pressi dell’aeroporto è d’obbligo una sosta presso la chiesa di Santa Maria del Casale, pregevole esempio di architettura di passaggio dal romanico al gotico. Nell’interno è possibile ammirare affreschi trecenteschi.

@S. Aretano

Per una pausa shopping dirigetevi su corso Umberto I e sulle vie adiacenti si trovano le maggiori griffe della città.

Se avete a disposizione più di un giorno, vi consigliamo:

  • La chiesa della Santissima Trinità o di Santa Lucia, risale alla fine del XII secolo: conserva la cripta quasi completamente affrescata
  • La chiesa di Santa Teresa, costruita nel 1671 nel quartiere detto “degli spagnoli”, è tipico esempio di architettura barocca
  • La Fontana Tancredi, sull’antica via Appia, costruita o restaurata da Tancredi, ultimo re normanno, nel 1192, a ricordo del matrimonio tra suo figlio Ruggero.
  • La Loggia Balsamo è in realtà di un balcone su mensole decorate appartenente a un palazzetto della fine del XIII secolo in stile gotico.
  • Il Palazzo Granafei-Nervegna, è un esempio di architettura tardo-rinascimentale con influenze catalane.
  • Il Palazzo Montenegro, oggi sede di rappresentanza della Prefettura, fu edificato nella seconda metà del XVII secolo sul lungomare da una agiata famiglia di commercianti di origine montenegrina.
  • La Fontana de Torres, voluta nel 1619 dal governatore spagnolo Pedro Aloysio de Torres per condurre l’acqua nella piazza del Mercato, ha una bella vasca di marmo, forse un fonte battesimale di epoca medievale.
  • La chiesa di San Giovanni al Sepolcro ha una pianta circolare risalente forse agli inizi del XII secolo e tracce di affreschi lungo le pareti interne. Di particolare interesse il portale, sormontato da un protiro con decorazioni in bassorilievo.
  • L’area archeologica di San Pietro degli Schiavoni sotto il nuovo Teatro Verdi, in cui si riconoscono una strada lastricata di età romana e le abitazioni, le botteghe e le terme che vi si affacciano.

Dedichiamo questo post ai numerosi avvenimenti che hanno portato rabbia e tristezza nella città di Brindisi, un pensiero a chi non c’è più a Melissa Bassi la giovane studentessa dell’Istituto Morvillo-Falcone deceduta a causa di un attentato davanti alla scuola, ad Alessandro Nasta  Sottocapo di Terza  Classe deceduto a seguito di un incidente accaduto sulla nave scuola della Marina Militare Amerigo Vespucci. La speranza è quella di veder  Massimiliano Latorre, Capo di Prima Classe, e Salvatore Girone, Secondo Capo, riabbracciare i propri cari nel più breve tempo possibile, attualmente ingiustamente detenuti in India .

Con questo post partecipiamo alla seconda Staffetta “Di Blog In Blog”, dove ogni 15 del mese un gruppo di bloggers pubblicano un post su un argomento precedentemente votato.

I partecipanti di questo mese sono:

Bimbiuniverse – http://bimbiuniverse.blogspot.it

Casa Organizzata – www.4blog.info/casaorganizzata

simona elle – http://www.simonaelle.com/search/label/Staffetta%20tra%20blog

mammachetesta – http://www.mammachetesta.com/category/di-blog-in-blog/

Viaggi e Baci – http://viaggiebaci.wordpress.com

MAMMAMIACOSAFACCIO!? – http://mammamiacosafaccio.blogspot.it/

Mamma Studia! – http://mammastudia.blogspot.it/search/label/staffettadibloginblog

BabyGreen – http://www.babygreen.it/search/label/STAFFETTA

Il caffè delle mamme – http://www.ilcaffedellemamme.it/tag/di-blog-in-blog/

Il Blog della Simo http://simobre.wordpress.com/tag/dibloginblog

Priorità e Passioni http://prioritaepassioni.blogspot.it/

Cuore di leonessa https://mogliefidanzatedelreggimentosanmarco.wordpress.com/category/di-blog-in-blog/

Simona Ortolan http://ilpampano-designbimbi.blogspot.it/

Palmy Mens sana – Learning is experience http://laproffa.blogspot.it/

Accidentaccio http://accidentaccio.blogspot.it/search/label/Di%20Blog%20in%20Blog

Angela Ercolano: http://supermamma.mammacheblog.com/

La Diva delle Curve http://www.divadellecurve.com/search/label/staffetta

Il mondo di Cì http://ilmondodici.blogspot.it/search/label/staffetta%20blog

Per mille Cammelli! http://permillecammelli.blogspot.it/

Mavie – http://www.mavie.it/tag/di-blog-in-blog/

La bussola e il diario: la vita e il viaggio: http://bussolavita.blogspot.it/search/label/Staffetta%20di%20blog%20in%20blog

Girovaga:http://www.giro-vaga.blogspot.it/tag/di-blog-in-blog/

unamammaperdue http://unamammaperdue.blogspot.it/search/label/di%20BLOG%20in%20BLOG

Cento per cento Mamma http://centopercentomamma.blogspot.it

MammeMatte: http://www.mammematte.org/search/label/dibloginblog

GocceD’aria: http://www.goccedaria.it/tag/goccedaria/staffetta%20blog.html

silviaballico: http://lavandaecioccolato.blogspot.com

Paroladilaura http://www.paroladilaura.blogspot.it/

Diario magica avventura http://lamiadolcebambina.blogspot.it/

Elegraf http://elegraf77.blogspot.it/search/label/Di%20Blog%20in%20Blog

Sono una mamma non sono una santa http://theyummymom.blogspot.it/

Cardamom http://www.designcardamom.blogspot.it/

Ideamamma: http://www.ideamamma.it

Passe-partout: http://partoutml.blogspot.it/search/label/staffetta%20di%20Blog%20in%20blog

Monica e lo Scrapbooking http://monicc.wordpress.com

Francesca Sfriso: http://mammefaidate.blogspot.it/2012/05/di-blog-in-blog.html

Vivere a piedi nudi http://vivereapiedinudi.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog

Mikkamade http://mikkamade.blogspot.it/

PorcellinoGiramondo http://porcellinogiramondo.blogspot.it/

Gina Barilla – mamma distratta: http://ginabarilla.blogspot.it

Le due Coccinelle: http://www.leduecoccinelle.it/di-blog-in-blog/

Design Therapy: http://www.designtherapy.it/

Tanto per… : http://tantoperche.blogspot.it/search/label/dibloginblog

Mother of two: http://mammadisem.blogspot.it/search/label/DiBlogInBlog

Home-Trotter: http://www.home-trotter.blogspot.it

Illustrando un Sogno: http://silviomacca.blogspot.it/search/label/Di%20Blog%20in%20Blog%20-%20Staffetta

Crea-Family http://crea-family.blogspot.it/

Le avventure della pand-family http://www.emmaeluca.com/?cat=40

Cristina http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.it/

Allegri Briganti http://www.allegribriganti.it/blog/

Newbie mom http://newbiebloggernewbiemom.blogspot.it/

Bodò. Mamme con il jolly www.bbodo.it

Ostuni Magazine http://ostunimagazine.blogspot.it/

bimbumbeta (di Beta) http://bimbumbeta.blogspot.it/search/label/di%20blog%20in%20blog

Sono al Mondo http://sonoalmondo.blogspot.it/

Ferengi in Addis http://ferengiaddis.wordpress.com/

13 pensieri su ““Appunti di viaggio” Noi vi proponiamo una sosta a BRINDISI

  1. Brindisi… e pensare che per me era solo la città da dove salpano i traghetti per la Grecia… la prossima volta programmo qualche ora per poterla girare seguendo le vostre indicazioni!

  2. Non sono mai andata a Brindisi, anche se con i miei genitori ho girato parecchio in sud Italia.
    Complimenti il tuo post fa davvero venire la voglia di andarci!!!
    Complimenti per il tuo blog!!!!
    Un abbraccio
    Moni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...